putorana_plateau_siberia_large

L’immagine acquisita dal satellite Sentinel-2A ci porta sul paesaggio innevato dell’altopiano Putorana, nella parte settentrionale della Siberia Centrale.

L’area nella foto mostra parte della Riserva Naturale statale del Putorana, che è stata classificata dall’UNESCO come Patrimonio Mondiale dell’Umanità. Situato circa 100 km a nord del Circolo Polare Artico, il sito costituisce una importante tappa nella rotta migratoria delle renne – fenomeno naturale sempre più raro – ed è uno dei pochissimi centri dell’Artico con una ricchezza di specie vegetali.

Praticamente intatto all’influenza della specie umana, questo isolato sistema montuoso comprende foreste incontaminate, e laghi e sistemi fluviali di acqua fredda. I laghi sono caratterizzati da forme allungate che ricordano i fiordi, come mostra il lago Ayan nella parte centro-alta dell’immagine.

Effettuando un ingrandimento sull’area del lago, possiamo notare che esso appare in gran parte ricoperto di ghiaccio, con piccole chiazze di acqua che si affacciano lungo i corsi inferiori.

Un’altra caratteristica di quest’area sono le montagne dalle cime piatte, originate da un processo geologico – un tipo di vulcanismo – noto con il termine di ‘plume volcanism’: in pratica, un immenso corpo magmatico si è infiltrato attraverso la superficie terrestre formando una coltre di basalto di chilometri di spessore. Nel tempo, le fratture nella roccia si sono riempite d’acqua, formando, per erosione, i fiumi ed i laghi che vediamo oggi.

Source: Immagine EO della settimana Altopiano Putorana / ESA

Leave a Reply