MXBars / GP of Qatar – Losail, 25.02.2017 FIM Motocross World Championship – MX1 / MX2

Benvenuti alla prima prova del Campionato del Mondo 2017, il GP della stagione comincia come dagli ultimi anni in Qatar, il circuito di Losail è apprezzato dai Team e piloti per la calma che sovrana nel paddok!

Ricordiamo che alcuni piloti mancano per infortunio, De Dycker, Searle, Jasikonis, poi Herlings che si è schierato con una mano appena operata! Ieri le qualifche sono state vinte da Gajser e Jonass, ricordatevi che la MXGP e la MX2!!!

Di seguito i risultati delle rispettive manche della MXGP, MX2 ed in successione i risultati di giornata e punti campionato per le rispettive classi MXGP e MX2!

SOURCE LINK

Motocross.it / MXGP Qatar Jonass e Gajser si impongono nelle qualifiche

MXGP Qualifying Race

Nessuna esistazione fin dallo start per il campione in carica Tim Gajser che condotto la manche di qualifica sempre al comando (giro veloce 1.47.686 al 4° passaggio) Alle sue spalle Antonio Cairoli, secondo al traguardo, ha dato l’impressione di controllare in tranquillità la gara cercando l’affondo sull’ufficiale Honda solo negli ultimi due passaggi. Ottimo esordio in Husqvarna per Paulin Gautier che ha concluso al terzo posto anche se molto distanziato dalla coppia di testa (+16 secondi). Da segnalare la caduta, senza conseguenze, di Romain Febrve e l’evidente difficoltà a guidare per Jeffrey Herlings che ha concluso lontano dal gruppo di testa in 16° posizione. Alessanddro Lupino 15°.

 

CONTINUA

Moto.it / MXGP. Gajser e Jonass si aggiudicano le qualifiche in Qatar

Lo sloveno si aggiudica la qualifica MXGP nonostante l’attacco finale di Cairoli ed il lettone quella MX2

Non si è dovuto attendere molto per l’atteso scontro tra il Tony Cairolicaricato a dovere dal suo prorompente inizio di stagione ed il campione in carica Tim Gajser che dopo essersi scrutati nella batteria cronometrate (che ha dato ragione al messinese) si sono presi le misure nella manche di qualificazione.

In quest’ultima l’ha invece spuntata lo sloveno della Honda, che ha agguantato subito la testa del gruppo tenendola con sufficiente sicurezza sino al traguardo malgrado l’incalzare dell’ufficiale KTM che ha ricorso il battistrada nell’ultima parte di gara arrivandogli in scia al traguardo.

Terza piazza per il neo acquisto Husqvarna IceOne Gautier Paulin, che si è lasciato alle spalle Evgeny Bobryshev e Jeremy Van Horebeek, mentre Romain Febvre è rimasto 5° per oltre metà gara quando una scivolata gli ha fatto perdere definitivamente due posizioni. 15° Alex Lupino, che ha preceduto Jeffrey Herlings tornato per la prima volta in sella dopo la frattura al polso sinistro riportata ad Ottobiano.

L’olandese ha preferito non forzare ed attendere la gara ufficiale, viso che per lui è già un successo essere riuscito a portarsi in gara così poco tempo dalla sua pesante caduta.

Senza storie la MX2, che ha visto rimanere sempre al comando il pilota di punta della KTM Pauls Jonass che ha concluso con un secondo e mezzo di vantaggio su Benoit Paturel, con quattro su Jeremy Seewer e con oltre 15 su Jorge Prado.

Michele Cervellin si è stabilizzato in 12ª posizione, Ivo Monticelli si è piazzato 17° mentre Samuele Bernardini ha centrato la pole alla partenza ma è poi lentamente indietreggiato sino alla 21ª piazza ostacolato dalla rottura dei pantaloni.

SOURCE LINK

MX Large / Gajser wins MXGP qualifier

Riding sick early in the day, the HRC rider Tim Gajser has won the MXGP qualification race at the Grand Prix , after leading easily and then putting up with a typical Antonio Cairoli charge at the end of the moto. Eventually Gajser won by just half a second from Cairoli and Paulin a further 15 seconds back.

“I actually only felt sick in the first practice,” Gajser said. “Then in the second practice and the race I started feeling better. So tomorrow it should be ok. I just hope the track is lets with the ruts and stuff, it should be better tomorrow. The race went well, I had a good start and was able to move into the lead early. I made a couple of mistakes late in the race and Antonio could catch me, but I could hold on for the win.”

Gajser takes the holeshot from Cairoli, with Febvre in 8th and Herlings back in 15th place. Top ten on lap one are Gajser, Cairoli, Nagl, Guillod, Paulin, Tonus, Febvre, Simpson, Anstie, and Tixier.

Passing all over the place as at the end of the lap its Gajserr leading by two seconds, then Cairoli, Paulin, Bobryshev, Febvre, Van Horebeek, Tonus, Anstie, Nagl, Desalle, Butron, Tixier and Herlings. Simpson is in last after a solid start.

Gajser is flying with a three second lead over Cairoli on lap two, with Paulin a further four seconds back. Febvre is all over Bobryshev for fourth place.

After four laps the tp tne is Gajser, Cairoli, Paulin, Bobryshev, Febvre, Van Horebeek, Tonus, Anstie, Nagl, Desalle, Tixier, Butron, Strijbos and Lupino. Herlings can’t get out of 15th spot.

Looking a lot smoother Gajser is now four seconds ahead of Cairoli and cruising. After seven laps its Gajser, Cairoli, Paulin, Bobryshev, Febvre, Van Horebeek, Tonus, Anstie, Desalle, Tixier, Nagl, Butron, Lupino, Coldenhoff and Herlings.

Febvre went down and lost a handful of positions and handing his team-mate Van Horebeek fifth position. Herlings seems satisfied with his 15th place with two laps to go.

Cairoli started catching the world MXGP champion with three laps to go, and while Gajser didn’t look like he was pushing too hard, the gap was getting closer and closer.

Gajser held on, and still looked in control despite the charge from the Italian legend.

1 243 Gajser, Tim SLO AMZS Honda 25:05.634
2 222 Cairoli, Antonio ITA FMI KTM 25:06.251
3 21 Paulin, Gautier FRA MCM Husqvarna 25:21.543
4 777 Bobryshev, Evgeny RUS MFR Honda 25:23.032
5 89 Van Horebeek, Jeremy BEL FMB Yamaha 25:25.657
6 4 Tonus, Arnaud SUI FMS Yamaha 25:27.190
7 461 Febvre, Romain FRA FFM Yamaha 25:31.457
8 99 Anstie, Max GBR ACU Husqvarna 25:34.555
9 25 Desalle, Clement BEL FMB Kawasaki 25:35.896
10 911 Tixier, Jordi FRA FFM Kawasaki 25:37.354
11 12 Nagl, Maximilian GER DMSB Husqvarna 25:39.397
12 17 Butron, Jose ESP RFME KTM 25:48.865
13 259 Coldenhoff, Glenn NED KNMV KTM 25:55.268
14 22 Strijbos, Kevin BEL FMB Suzuki 26:05.902
15 77 Lupino, Alessandro ITA FMI Honda 26:07.907
16 84 Herlings, Jeffrey NED KNMV KTM 26:10.065
17 24 Simpson, Shaun GBR ACU Yamaha 26:12.030
18 7 Leok, Tanel EST EMF Husqvarna 26:12.778
19 999 Goncalves, Rui POR FMP Husqvarna 26:17.870
20 92 Guillod, Valentin SUI FMS Honda 26:18.155
21 45 Nicholls, Jake GBR ACU KTM 26:29.757

SOURCE LINK