Il film Wonder Woman potrebbe essere censurato in Libano a causa della protagonista del film, l’israeliana Gal Gadot che indossò la divisa dell’esercito quando aveva 18 anni

Quando aveva 18 anni l’attrice Gal Gadot, come tutti i ragazzi israeliani, ha indossato l’uniforme dell’esercito. Oggi a 32 anni e recita nel film Wonder Woman nel ruolo di protagonista.

Ma il governo libanese vuole bloccare la messa in onda del film proprio a causa della modella, incoronata 13 anni fa Miss Israele. Il ministro dell’Economia Raed Khoury, nonostante ci siano i manifesti sparsi per le città libanesi, è riuscito a rimandare il debutto del film nelle sale.

Come riporta il Corriere della Sera, le autorità libanesi avevano cercato di bloccare Batman vs Superman perché l’attrice appariva in qualche scena.

Le leggi impongono di boicottare i prodotti israeliani ma perché il film venga bloccato è necessario il voto di un comitato composto da sei ministri. Inoltre sono già in vendita al costo di un euro le copie pirata del film. Chi sostiene la campagna per il boicottaggio del film ricorda che Gal Gadot, durante il conflitto tra Israele e Hamas del 2014 aveva scritto un messaggio per sostenere l’esercito:”Il mio amore e le mie preghiere vanno ai ragazzi e alle ragazze che stanno rischiando la vita per proteggere la nazione dagli attacchi orrendi di Hamas, i cui miliziani si nascondono come vigliacchi dietro a donne e bambini”.

SOURCE LINK

Leave a Reply